Damiano Zugno morto a 31 anni per un tumore: aveva giocato in B col Mantova

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Aprile 2020 10:23 | Ultimo aggiornamento: 20 Aprile 2020 10:23
Damiano Zugno morto a 31 anni per un tumore: aveva giocato in B col Mantova

Damiano Zugno morto a 31 anni per un tumore: aveva giocato in B col Mantova

ROMA – Si è spento a 31 anni Damiano Zugno, ex giocatore del Mantova, con cui debuttò in serie B nel 2008, e tra le altre di Spinea e Istrana, squadre dilettantistiche del Veneto. Il tumore contro cui aveva lottato, al punto da riuscire a tornare a giocare, alla fine non gli ha lasciato scampo.

Di quell’esordio in B raccontava: “Un ricordo splendido, anche se la partita per me era terminata con un’espulsione per doppia ammonizione. Però avevo comunque giocato contro Ricchiuti e Consigli”.

Ad agosto Zugno, insegnante anche di storia e italiano all’istituto Galilei di Treviso, avrebbe compiuto 32 anni.

“Lo ricorderò sempre come il nostro Capitano – scrive il presidente dello Spinea -, la partita della vita se l’è giocata fino all’ultimo minuto, un grande giocatore ma prima ancora un grande uomo, ricorderò sempre una frase ”calcio e scuola così combatto il tumore” (insegnante all’Istituto Paritario Galilei di Treviso) come ogni grande giocatore non ha mai mollato, ha debuttato in serie “B” con il Mantova, ma in spogliatoio era uno di loro, sempre a disposizione dei ragazzi più giovani, un’umiltà senza pari.

Ti ricordo con grande affetto come Tutti i tuoi compagni di Squadra e in particolare Mister D’Este, lasci un vuoto tra noi, ma ciò che hai seminato nella vita ricrescerà più forte di prima”. (fonte VENETOGOL.IT)