David Beckham: “Quando Ferguson mi obbligò a rasarmi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Febbraio 2015 17:16 | Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio 2015 17:16
David Beckham: "Quando Ferguson mi disse di rasarmi"

David Beckham nel 2000

LONDRA – “Mi trovavo negli spogliatoi di Wembley, poco prima dell’inizio della partita. Ferguson mi vide e mi disse di rasarmi completamente quella cresta da moicano”. David Beckham racconta così il curioso aneddoto che lo ha coinvolto durante la Charity Shield del 2000 tra Manchester United e Chelsea, vinta dai Blues per 2-0.

L’ex capitano della nazionale inglese, nel corso della carriera, ha cambiato numerosi look: “Inizialmente dissi di no, poi mi accorsi del cambiamento d’espressione da parte del mister. Era molto severo”. Beckham ha anche precisato che si trattava di una questione di reputazione: “C’era in ballo l’immagine del Manchester United, Ferguson pretendeva dai calciatori un aspetto professionale. Stavamo per giocare a Wembley, non aveva tutti i torti” ha concluso.