Davide Astori e quei dolci mandati ai suoi ex compagni di squadra

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 marzo 2018 9:20 | Ultimo aggiornamento: 9 marzo 2018 9:20
davide astori dolci

Davide Astori e quei dolci mandati ai suoi ex compagni di squadra

ROMA – Firenze ha reso l’ultimo omaggio a Davide Astori, capitano della Fiorentina morto nella notte tra sabato e domenica in seguito a un arresto cardiaco. Davanti alla basilica di Santa Croce durante il funerale erano presenti circa 10.000 persone.

Accanto ai familiari di Davide Astori anche Totti, Baresi, Van Basten, Buffon e altri calciatori. L’emozione è stata grande. Una folla che ha salutato Davide trasformando la piazza in uno stadio al passaggio della bara. Uno stadio che ha salutato Astori al grido di “Un capitano, c’è solo un capitano”.

Nel racconto che fa il Corriere della Sera emergono tratti di grande altruismo che caratterizzavano questo calciatore.

“Davide Astori non era un campione, ma una bravo giocatore e una brava persona. Era uno che con i soldi guadagnati a Cagliari aveva comprato una gelateria e ogni Natale spediva un pacco di sorbetti ai suoi ex compagni di squadra. Era uno che faceva beneficenza senza dirlo, e si impegnava contro il razzismo” scrive il quotidiano.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other