Davide Astori, l’ultima notte: Napoli-Roma, una partita alla PlayStation e le scarpe…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 marzo 2018 8:43 | Ultimo aggiornamento: 5 marzo 2018 8:43
davide astori ultima notte

Davide Astori, l’ultima notte: Napoli-Roma, una partita alla PlayStation e le scarpe…

ROMA – I compagni lo aspettavano per colazione ma Davide Astori era nella sua stanza in hotel, senza vita. Quando uno dei massaggiatori, con il dottor Luca Pengue e un addetto dell’albergo sono entrati nella camera del capitano della Fiorentina, dopo che avevano provato a chiamarlo più e più volte al cellulare senza però ricevere risposta, lo hanno trovato sdraiato nel letto, parzialmente coperto dalle lenzuola. Il medico non ha neppure provato a rianimarlo perché era chiaro che il decesso risaliva a qualche ora prima.

La tragica notizia è stata comunicata al tecnico Stefano Pioli e ai giocatori. L’allenatore si è precipitato nella camera 118, quella di Astori, dove era presente anche il team manager Marangon e non ha saputo trattenere le lacrime e la disperazione. Stravolte anche le facce dei calciatori che si abbracciavano e piangevano. Molti giocatori hanno chiamato casa e hanno raccontato la tragedia ai familiari e agli amici più stretti, mentre i fratelli Della Valle erano già stati messi a conoscenza dell’accaduto. Idem il ds Corvino e gli altri dirigenti rimasti a Firenze.

La squadra era atterrata sabato alle 16.30 a Trieste e un’ora dopo aveva raggiunto l’hotel Là Di Moret dove i calciatori insieme allo staff tecnico hanno visto nella saletta a piano terra Lazio-Juventus e, dopo la cena, Napoli-Roma. Alle 22.30, dopo qualche battuta con i compagni, Astori è salito in camera di Sportiello per una partita alla PlayStation fino alle 23 quando è andato a dormire.

“Aveva lasciato le scarpe in camera mia – ha detto ai carabinieri il portiere – e quando me ne sono accorto gli ho scritto di venirle a prendere. Mi ha risposto via Whatsapp che le avrebbe riprese la mattina successiva”.