DAZN, programmazione partite 6 giornata di Serie A 2018 2019

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 settembre 2018 17:11 | Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2018 17:12
dazn programmazione partite

DAZN, le partite trasmesse della 6 giornata di Serie A 2018 2019

Turno infrasettimanale di grandi match di calcio nazionale e internazionale, quello in arrivo su DAZN, da martedì 25 settembre fino alla notte di giovedì 27 settembre. Saranno ben 37 le partite che DAZN trasmetterà, in diretta e on demand, tra Seria A, Serie B, Liga, Ligue 1, English Football League Cup e Copa Sudamericana.

Serie A, ecco le gare trasmesse su DAZN della sesta giornata

Gli appassionati di calcio potranno seguire la capolista Juventus, a punteggio pieno, che mercoledì 26 settembre alle 21:00 ospiterà il Bologna di Pippo Inzaghi. In contemporanea, sempre su DAZN, sarà possibile seguire il confronto all’Olimpico Roma-Frosinone, dove i giallorossi saranno chiamati a fermare la crisi di risultati. L’altro incontro trasmesso in esclusiva sarà quello previsto per giovedì 27 settembre alle 21:00, Empoli-Milan, che chiuderà il turno infrasettimanale. 

Dazn, come funziona l’abbonamento e come vedere le partite di Serie A su Sky e su smart tv

In questo turno infrasettimanale sarà in campo, per la quinta giornata, anche la Serie B, che vedrà tutte le partite trasmesse sulla piattaforma streaming di Permorf. Sarà possibile vedere inoltre tutto il meglio delle 7 partite live di martedì 25 settembre alle 21:00 grazie a Zona Gol. DAZN trasmetterà in esclusiva anche tutti i match della Liga spagnola, dove Real Madrid e Barcellona, appaiate in classifica, affronteranno in trasferta Siviglia e Leganes, e della Ligue 1, dove il PSG, capolista a punteggio pieno, ospiterà il Reims.

Il palinsesto non si limiterà solo ai campionati ma comprenderà anche l’esclusiva della English Football League Cup (la Coppa di Lega inglese), con la sfida tra il Manchester United di Mourinho e il Derby County, oltre all’attesissimo incontro tra il Liverpool di Klopp e il Chelsea di Maurizio Sarri.