De Laurentiis: “Cristiano Ronaldo-Juventus solamente una sceneggiata commerciale”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 luglio 2018 14:25 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2018 14:25
De Laurentiis: "Cristiano Ronaldo-Juventus solamente una sceneggiata commerciale"

De Laurentiis: “Cristiano Ronaldo-Juventus solamente una sceneggiata commerciale”
ANSA/CUOMO/SSC NAPOLI

DIMARO – “Con l’arrivo di Ronaldo il discorso scudetto non è chiuso”. Lo ha detto il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis a Radio Kiss Kiss Napoli. “Il Napoli – ha detto – darà filo da torcere alla Juve ma anche l’Inter si è rinforzata”. “Juventus e Fca hanno fatto una bella mossa propagandistica. Spero che possa aiutarla a mascherare il calo di entusiasmo che ci sarebbe stato tra i tifosi [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

“Se fosse stato soltanto riconfermato Allegri senza un grosso colpo, dopo sette scudetti cosa si poteva promettere ai tifosi per affascinarli e scaldarli? E per fare la stessa cosa con gli sponsor , il mondo dell’ industria e della politica? Cristiano lavora con uno dei procuratori più intelligenti, forse con il più intelligente. Io e Mendes ci siamo incontrati, parlavamo di Rui Patricio e lui mi ha proposto questa opportunità”.

“Costo eccessivo? Detta così è una fesseria. Io immaginavo un modello in cui i costi venivano pareggiati esclusivamente con gli incassi specchiati ai relativi costi dell’ operazione. Avevo detto a Mendes: tu dici che Ronaldo mi farà ricco? Allora facciamo che i primi 250 milioni di fatturato spettano al Napoli, i successivi 100 spettano a Ronaldo. Se effettivamente li avesse valsi non avrebbe avuto nulla da rischiare o da temere. Così Ronaldo si sarebbe ripagato da solo. Poi però è arrivata la Juve, e – avendo alle spalle Fca – ha alzato la posta”.