De Ligt-Juventus, ora è ufficiale. Raiola: “E’ un po’ Ibra, un po’ Nedved”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 17 Luglio 2019 18:21 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2019 18:21
De Ligt-Juventus, ora è ufficiale. Raiola: "E' un po' Ibra, un po' Nedved"

De Ligt posa per alcune foto con i tifosi della Juventus presenti allo Jmedical. Foto ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

TORINO – Dopo una lunghissima trattativa, finalmente è arrivata la fumata bianca: De Ligt è un nuovo calciatore della Juventus. “Ciao bianconeri, questo è @mdeligt_… sono davvero felice di essere qui!”. Eccole qui, attraverso i profili social bianconeri, le primissime parole da giocatore della Juventus di Matthijs de Ligt in attesa di sentirlo nella conferenza stampa di presentazione che dovrebbe tenersi giovedì prima che la formazione allenata da Sarri si trasferisca, a partire da venerdì, in Cina per cominciare la sua tournée estiva.

Dopo lo sbarco dal jet a Torino Casella in jeans e maglia bianca, l’ormai ex giocatore dell’Ajax ha lasciato l’aeroporto a bordo dell’auto della Juventus, salutato dai tifosi entusiasti che lo attendevano all’uscita del Varco tre. Il centrale olandese ora ha trascorso la notte al JHotel, hotel di proprietà della Juventus. 

Stamattina l’ex difensore dell’Ajax ha sostenuto le visite di rito al JMedical. Subito dopo è stato ufficializzato come nuovo colpo di mercato della Juventus  per una cifra che, secondo indiscrezioni, si aggira intorno ai 75 milioni di euro.

De Ligt che nella scorsa stagione ha eliminato dalla Champions proprio la Juventus, ringiovanisce la retroguardia della squadra di Sarri. Un rinforzo di lusso, che si aggiunge agli innesti di Rabiot e del gallese Ramsey presentato proprio ieri dalla Juventus.

“De Ligt si avvicina a Nedved per mentalità e a Ibrahimovic per ambizione. Ha tutto per diventare un campione, tra i giovani è il numero uno”. Così Mino Raiola, procuratore del difensore olandese che lo ha accompagnato al JMedical di Torino, dove sta sostenendo le visite mediche per la Juventus.

“É stato il progetto sportivo a convincere Matthijs – aggiunge l’agente -, la scelta migliore per lui, per la sua carriera. Per un difensore arrivare in Italia è importante, può diventare uno dei migliori del mondo”.

Nessun problema di coesistenza con Chiellini e Bonucci, “i grandi campioni vivono sempre bene insieme”, la Juventus è “la scelta migliore per il suo futuro”. Tanti i campioni nella scuderia di Raiola, tra i quali Pogba, sogno di Real Madrid e della stessa Juventus: “Vivo alla giornata, oggi sono qua ma domani non so. Stesso discorso per Balotelli, viviamo alla giornata. Kean? Stesso livello di De Ligt, è un grande campione, vedremo” (fonte Ansa).