De Rossi resta in Italia. Milan favorito su Sampdoria e Fiorentina

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 24 giugno 2019 9:43 | Ultimo aggiornamento: 24 giugno 2019 9:43
De Rossi resta in Italia. Milan favorito su Sampdoria e Fiorentina

De Rossi resta in Italia. Milan favorito su Sampdoria e Fiorentina. Foto ANSA/SIMONE ARVEDA

ROMA – Daniele De Rossi ha deciso di rimanere in Italia da calciatore. L’ex capitano della Roma sta valutando le tre offerte che ha ricevuto e prenderà una decisione al rientro dalle sue vacanze alle Maldive. Sul piatto ci sono le proposte di Milan, Sampdoria e Fiorentina. Nonostante le dichiarazioni pubbliche di De Laurentiis, leggile qui, non ci sarebbe una proposta da parte del Napoli. 

Al momento, il Milan sarebbe il favorito sulle altre dopo l’arrivo di Marco Giampaolo. Qualche settimana fa, Giampaolo commentò così l’addio di De Rossi alla Roma. Le sue dichiarazioni sono riportate da Fox Sports.  

“È una cosa che mi ha confermato tramite Sabatini qualche settimana fa e che mi aveva anticipato lui lo scorso anno, quando siamo andati a giocare a Roma.”Quando smetto, mi piacerebbe lavorare con te”, mi disse. Le sue parole mi hanno fatto piacere perché De Rossi è un campione. Non lo conosco personalmente se non per qualche scambio di battute, ma è un leader, un pretoriano, un giocatore fidelizzato e questo aspetto di lui mi ha sempre affascinato”.

5 x 1000

Queste dichiarazioni fanno pensare ad un inizio di rapporto lavorativo tra Giampaolo e De Rossi che potrebbe portare l’ex calciatore della Roma nello staff dell’allenatore del Milan non appena avrà deciso di appendere gli scarpini al chiodo.

De Rossi potrebbe terminare la sua carriera da calciatore in un grande club come il Milan per poi entrare a far parte nello staff tecnico di Giampaolo, allenatore scelto dai rossoneri per avviare un progetto giovani a lunga scadenza. De Rossi non cozzerebbe con questo progetto giovani perché sarebbe uno dei pochi calciatori esperti della rosa e rappresenterebbe un valido punto di riferimento per loro. 

Il Milan non è l’unica offerta per l’ex centrocampista della Roma. DDR ha ricevuto anche le proposte della Fiorentina, dove allena l’amico Montella, e della Sampdoria, dove Ferrero farebbe carte false per avere sia lui che Totti.