De Rossi ai tifosi: “Se me lo chiedete voi non indosserò altre maglie”. E Ranieri attacca “testa grigia” Baldini

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 maggio 2019 20:03 | Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2019 20:06
De Rossi ai tifosi: "Se me lo chiedete voi non indosserò altre maglie". E Ranieri attacca "testa grigia" Baldini

De Rossi ai tifosi: “Se me lo chiedete voi non indosserò altre maglie”. E Ranieri attacca “testa grigia” Baldini

ROMA – Contestazione a Trigoria. Dopo gli striscioni comparsi nella notte per esprimere la delusione e la rabbia da parte della tifoseria giallorossa per la decisione della Roma di non rinnovare il contratto a Daniele De Rossi, nel pomeriggio un centinaio di sostenitori romanisti si è recato fuori dal centro sportivo per manifestare il proprio malcontento.

“As Azienda oggi chiariamo ‘sta faccenda”. I tifosi hanno esposto un lungo striscione con sopra scritto “As Azienda oggi chiariamo ‘sta faccenda!”, con evidente riferimento al termine utilizzato più volte ieri dall’ad Fienga durante la conferenza stampa per riferirsi alla Roma. Chiari anche i messaggi comparsi su altri due striscioni: “Fatelo firma’” e “Noi l’AS Roma voi azienda… funebre”.

“Se me lo chiedete, non indosserò altre maglie”. Dopo un po’ l’allenatore Ranieri, il dirigente Massara e lo stesso De Rossi sono usciti a parlare con i tifosi. Il capitano non si è fatto pregare arrivando a mettere nelle loro mani l’ultimo scampolo di una grande carriera: “Anche se mi richiamassero adesso non accetterei. Ho accettato la decisione del club. Ma se me lo chiedete voi non indosserò altre maglie”. La risposta dei tifosi? “No, Daniele questo non è giusto”.

Ranieri attacca “testa grigia” Baldini. Mister Ranieri ha invece invitato tutti a non prendersela con chi sta a Roma, perché la decisione è della proprietà che sta a Boston, cioè Pallotta e “testa grigia”, testuale, il suo consigliere particolare. E Totti? Non era presente perché in viaggio verso il Kuwait. (fonte Ansa)