Derby Juventus-Torino, Boniperti: “Purtroppo bisogna giocarlo e vincerlo”

Pubblicato il 1 Dicembre 2012 10:29 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2012 10:29

Derby Juventus-Torino, Boniperti: “Purtroppo bisogna giocarlo e vincerlo” (LaPresse)

TORINO – Giampiero Boniperti, leggenda della Juventus, è il calciatore che ha segnato più gol nella storia del derby di Torino: ben 13 reti in 21 partite disputate.

Boniperti è stato protagonista di derby epici; prima contro il Grande Torino e poi, quando quella meravigliosa squadra scomparve tragicamente nell’incidente aereo di Superga, contro un Toro che si esaltava nel derby della Mole.

“La Stampa” ha voluto omaggiare questo grande campione pubblicando un suo editoriale nell’edizione odierna. Riportiamo alcuni passaggi dell’articolo di Boniperti.  

 “Li ricordo tutti, quei 13 gol ai granata. Il più spettacolare però lo segnai in una stracittadina di Coppa Italia a Lido Vieri, e al Filadelfia, nella fossa dei leoni.

Adesso il derby è tornato, la città lo aspettava con impazienza e purtroppo bisogna giocarlo. Bene, allora dico: bisogna anche vincerlo.

Forza ragazzi, mettetecela tutta, metteteci il cuore, consumate le vostre energie fino all’ultima goccia di sudore. In questa partita non conta solo la tecnica, contano ancora di più la grinta e la volontà. Ve lo dice uno che se ne intende. Per battere il Toro bisogna giocare con la stessa determinazione dei granata, che ritrovano nei derby quello spirito combattivo di Mazzola e dei suoi compagni.

Io ero molto legato al «trio Nizza»: Bacigalupo, Rigamonti e Martelli. Eravamo amici eppure nella settimana che precedeva il derby diventavamo invisibili gli uni agli altri. E si respirava elettricità, tensione ovunque.

Chi non ha mai vissuto questa partita, e sono in tanti, scoprirà un’atmosfera speciale: i tifosi granata sono legati in modo particolare alla sfida contro la Juve, ai loro giocatori, alla società.

Ci risiamo. Si deve vincere. Forza Juve. Ai giocatori bianconeri dico: fateci passare una bella serata”.