Devis Mangia, gioco e gruppo: così l’Under 21 ha conquistato la finale europea

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2013 18:46 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2013 18:46
devis mangia under 21

Devis Mangia esulta con i ragazzi dell’Under 21 (LaPresse)

ROMA – Il gol di Fabio Borini ha aperto le porte della finale europea agli azzurrini dell’Under 21. L’atto conclusivo contro i spagnoli, è il giusto premio per il lavoro di Devis Mangia.

Mangia, scelto e difeso da Arrigo Sacchi dopo la partentesi difficile sulla panchina del Palermo, ha saputo calarsi perfettamente nella parte e resuscitare un ambiente che pareva ancora scosso dal disastro delle qualificazioni europee del 2011 e della mancata partecipazione alle ultime Olimpiadi. Ora l’Under ha l’occasione per dare un taglio al recente passato e dimenticare in fretta delusioni e sconfitte degli ultimi mesi.

La finale di domani, martedì 18 giugno, contro la Spagna, servirà per ritrovare quel successo europeo che manca dal lontano 2004, quando, grazie ai gol di De Rossi, Bovo e Gilardino, l’Italia di Claudio Gentile vinse la finale contro la Serbia-Montenegro.

Devis Mangia ha saputo sostituire giocatori come Balotelli, El Shaarawy e De Sciglio. Un esame che il tecnico Cernusco sul Naviglio ha superato alla grande. L’ex tecnico del Palermo ha puntato forte su Lorenzo Insigne e su altri giocatori che, per trovare un po’ di spazio, sono dovuti emigrare all’estero (vedi Borini e Verratti). E su molti talenti della serie B.