Diego Costa attacca Conte: “Al Real Madrid non durerebbe neanche un anno”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Aprile 2020 16:17 | Ultimo aggiornamento: 29 Aprile 2020 16:17
Diego Costa attacca Conte: "Al Real Madrid non durerebbe neanche un anno"

Diego Costa attacca Conte: “Al Real Madrid non durerebbe neanche un anno” (foto Ansa)

MADRID (SPAGNA) – La quarantena da coronavirus non ha intenerito Diego Costa. 

L’ex attaccante del Chelsea ha ancora il dente avvelenato nei confronti di Antonio Conte.

Costa aveva guidato il Chelsea allo scudetto a suon di gol ma Conte ha deciso di scaricarlo, nonostante questo, con un sms.

Da quel momento in poi, l’attaccante della Nazionale Spagnola odia Conte e non perde occasione per attaccarlo pubblicamente.

Il centravanti dell’Atletico Madrid ha parlato del rumors di calciomercato che vorrebbe Antonio Conte sulla panchina dei cugini del Real.

Secondo Costa, Conte non ha un carattere adatto per una piazza come quella del Real Madrid.

Sempre secondo il bomber dell’Atletico, al Real Madrid Conte non durerebbe neanche una stagione.

Le dichiarazioni di Diego Costa sono riportate da  corriere.it.

«Abbiamo avuti problemi fuori dal campo, ma lui è davvero un buon allenatore – ha spiegato Diego Costa -.

Non porto rancore, però per essere un tecnico veramente bravo deve cambiare qualcosa nei suoi metodi e dal punto di vista umano.

È un tipo diffidente e in una squadra come per esempio il Real non durerebbe neanche una stagione».

Poi Costa ha parlato del momento peggiore della sua carriera. 

“Nel 2014 mi sono sottoposto ad una cura a base di placenta di cavallo per recuperare in tempo utile per la finale di Champions League.

E’ stato uno dei peggiori ricordi della mia carriera. Ho subito quel trattamento – ha raccontato a Espn Brasile – e mentre ero sotto “elettroshock” il dottore fumava le sigarette: erano sessioni di due ore, è stata dura e molto dolorosa, tanto che quando ho corso più tardi non ho sentito alcun dolore.

È stato uno dei momenti più tristi della mia carriera”.