Domenico Pozzovivo fasciato e in terapia intensiva ma…: “Torno tra un mese”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Maggio 2015 14:30 | Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2015 14:30
Domenico Pozzovivo dopo caduta al Giro: "Torno tra un mese"

Domenico Pozzovivo dopo caduta al Giro: “Torno tra un mese”

ROMA – E’ in terapia intensiva. Ha la testa competamente fasciata, 25 punti di sutura, fratture sul viso, un violento trauma cranico. Ma Domenico Pozzovivo, il ciclista caduto rovinosamente in discesa al Giro d’Italia con la mente è già fuori dall’ospedale e dalle ferite. Pensa a uscire dall’ospedale e a rimettersi sulla bicicletta il prima possibile. La paura non conta, nelle parole di Pozzovivo c’è solo il rimpianto per aver dovuto finire troppo presto un Giro in cui era in forma:

“Peccato, ero nella condizione migliore della mia vita. Ma torno per il Giro di Svizzera e sarò già competitivo”

Alla Gazzetta dello Sport Pozzovivo racconta subito della sua voglia di tornare a correre

Ho dormito due o tre ore. È stata una lunga notte. Ho anche fatto progetti per il futuro”.

Poi un pensiero alla sua fidanzata, che quando l’ha visto cadere ha pianto disperata:

“Quando ha visto la caduta è andata in balcone a piangere. Mi dispiace di avere procurato la sua disperazione”.