Doping, Vancouver: positiva all’epo una fondista polacca

Pubblicato il 11 Marzo 2010 13:44 | Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2010 13:44

La sciatrice di fondo polacca Kornelia Marek è risultata positiva all’Epo ad un controllo antidoping eseguito durante i giochi olimpici invernali di Vancouver.

Lo ha reso noto il Comitato olimpico polacco. Si tratta del primo caso di positività riscontrato alle Olimpiadi di Vancouver. Il test è stato fatto il 25 febbraio scorso in occasione della staffetta 4×5 km nella quale la Polonia è giunta sesta. Kornelia Marek, 24 annni, alle Olimpiadi di Vancouver ha partecipato a tutte le gare di fondo in programma tranne che nello sprint individuale e si è piazzata 11/a nella 30 km e 9/a nello sprint a squadre.

Marek avrebbe dovuto partecipare alla prova di Coppa del Mondo di Drammen ma è stata ritirata dalla Federazione polacca in attesa delle controanalisi.