Douglas Costa lascia Torino e i ladri gli rubano subito in casa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Ottobre 2020 13:53 | Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre 2020 13:53
Douglas Costa lascia Torino e i ladri gli entrano subito in casa. Rubati orologi e gioielli

Douglas Costa lascia Torino e i ladri gli entrano subito in casa. Rubati orologi e gioielli (Foto Ansa)

Furto in casa di Douglas Costa a Torino. Rubati orologi e gioielli per un bottino molto alto ma non ancora quantificato.

Douglas Costa lascia Torino per trasferirsi al Bayern Monaco e i ladri ne approfittano subito. Furto infatti nella notte tra mercoledì e giovedì nell’abitazione del trentenne esterno brasiliano che dopo tre stagioni con la Juventus ora si è trasferito al Bayern Monaco.

I ladri sono entrati nella casa di Douglas Costa in via Lagrange, zona centralissima di Torino, forzando una porta-finestra. Hanno fatto razzia di orologi e gioielli. Ingente il bottino, non ancora quantificato del tutto. Sul furto sta indagando il commissariato Centro di Torino.

Effenberg contro l’arrivo del brasiliano

Intanto Stefan Effenberg ha fortemente criticato il Bayern Monacoper il trasferimento di Douglas Costa.  “Solo tre anni fa dicevano tutti che Costa non ha funzionato perché era un mercenario che non ci piaceva”. Ora il Bayern lo sta riportando indietro”, ha scritto Effenberg nella sua rubrica per t-onlinde.de . “Improvvisamente non è più un mercenario dal carattere difficile? O non interessa alla Baviera”, ha chiesto a Effenberg.

“Questo trasferimento avrà delle conseguenze. “Non si fa così. È una questione di decenza e di rispetto”, ha scritto Effenberg. “Questo è uno sviluppo davvero triste.” Agli occhi dell’ex giocatore del Bayern, i recenti trasferimenti dal Bayern non sono stati nel complesso molto convincenti. Quattro trasferimenti poco prima della fine della stagione sono stati “poco convincenti”. (Fonte La Stampa).