Didier Drogba lascia il Chelsea. La Juve ci pensa ma lui vuole la Cina

Pubblicato il 22 Maggio 2012 17:39 | Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2012 17:43

(LaPresse)

LONDRA – Un suo gol ha regalato al Chelsea la coppa d’Inghilterra. Un’altro suo gol ha “tenuto vivo” il Chelsea nella finale di Champions, regalandogli i supplementari. Infine un suo rigole ha regalato al Chelsea la prima Champions League della sua storia. Non ci saranno, però, gol di Didier Drogba nella prossima edizione del Mondiale per Club.

Non ci sarà lui, il protagonista assoluto della stagione dei Blues: Drogba lascerà il Chelsea alla scadenza del contratto, a giugno. Lo ha fatto sapere la società londinese, che aveva acquistato l’attaccante ivoriano nel 2004 dall’Olympique Marsiglia.

”Didier è una leggenda del Chelsea e farà sempre parte della famiglia”, ha dichiarato il direttore generale del club, Ron Gourlay.

Sul sito della società è comparsa anche una dichiarazione del giocatore, in cui conferma la decisione di lasciare dopo otto anni i Blues: ”E’ stata una decisione difficile e sono fiero di quanto siamo riusciti a fare insieme in questi anni, ma per me è arrivato il momento di affrontare nuove sfide”.

Drogba ha realizzato 157 gol in 341 partite, conquistando tre vittorie in Premier League, quattro in Coppa d’Inghilterra e due Community Shield. Sabato scorso e’ stato il mattatore nello storico successo contro il Bayern nella finale di Champions League.

Drogba, a meno di sorprese dell’ultimo minuto, farà compagnia a Marcello Lippi in Cina. La Juventus avrebbe sondato il terreno per portarlo a Torino. I 10 milioni di euro a stagione che arrivano dalla Cina, però, sono irraggiungibili. E irrinunciabili.