Dundee, Jamie Robson accusato di razzismo: si è travestito da venditore ambulante per una festa in maschera

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 dicembre 2018 19:16 | Ultimo aggiornamento: 13 dicembre 2018 19:17
Dundee, Jamie Robson accusato di razzismo: si è travestito da venditore ambulante per una festa in maschera

Dundee, Jamie Robson accusato di razzismo: si è travestito da venditore ambulante per una festa in maschera

DUNDEE (SCOZIA) – Il calciatore del Dundee Jamie Robson è nella bufera per un suo travestimento quantomeno discutibile. Jamie Robinson si è travestito da venditore ambulante per una festa in maschera dove erano presenti anche altri calciatori del campionato scozzese. Oltre alla maschera, aveva dei cartelli con la scritta:  “collanine e occhiali da sole  più economici delle patatine, paghi 1 e prendi 5”. 

LEGGI ANCHE:
Classifica, calendario, risultati e marcatori del campionato di Serie A.
Come funziona l’abbonamento a Dazn per vedere le partite di Serie A.
I siti legali dove vedere in streaming le partite di calcio.

La notizia sui social