Edinho, parla il figlio di Pelè: “E’ depresso perché esce poco e cammina male”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Febbraio 2020 18:03 | Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio 2020 18:03
Edinho: "Pelè è depresso perché esce poco e cammina male"

Il figlio ha parlato delle condizioni di salute di Pelè: “E’ depresso perché esce poco e cammina male” (foto Ansa)

RIO DE JANEIRO (BRASILE) – I problemi di deambulazione causati in parte dall’età e in parte da un intervento all’anca stanno rattristando Pelè, che per l’imbarazzo esce molto poco di casa.
    E’ quanto afferma il figlio di O Rei, Edinho, in un’intervista a GloboEsporte.com di cui è stata fornita una anticipazione.

Edinho, parla il figlio di Pelè: “Papà è depresso perché esce poco e cammina male”.

“È fragile sul fronte della mobilità dopo un trapianto di anca e una riabilitazione non adeguata – dichiara Edinho parlando della leggenda del calcio che compirà 80 anni a settembre -.

Questo problema finisce per provocare una certa depressione. Lui è O Rei, è sempre stato una figura così imponente, e oggi non può più camminare bene. Questo lo intimidisce, lo imbarazza. Ma in generale, a parte quello, sta bene, considerata l’età e tutto”.

    “Certo non può camminare normalmente, lo fa solo con l’aiuto di un deambulatore – ha sottolineato ancora Edinho -. È persino migliorato un po’ rispetto a qualche tempo fa, quando ha dovuto usare la sedia a rotelle, ma ha ancora molte difficoltà a camminare. Per questo non vuole uscire, farsi vedere, praticamente non lascia mai casa, vive quasi da recluso”.
    (fonte ANSA).