Juventus, Emre Can flop in Nazionale. Il suo rosso in Estonia-Germania VIDEO

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 13 Ottobre 2019 23:00 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2019 22:06
Emre Can espulsione video YouTube Estonia Germania Euro 2020

Emre Can è stato espulso dall’arbitro al 14′ di Estonia-Germania, partita di qualificazione a Euro 2020 (da YouTube)

TALLINN (ESTONIA) – Periodo nero per Emre Can, sia con la Juventus che con la maglia della Nazionale Tedesca. La Juve ha deciso di escluderlo dalla lista Champions e questo è stato un autentico trauma per un calciatore dell’esperienza e della caratura internazionale di Emre Can. Il calciatore tedesco sperava di consolarsi in Nazionale ma stasera, nel corso di Estonia-Germania, è stato espulso dopo appena 14 minuti per un banale errore difensivo. 

Emre Can, schierato come difensore centrale, ha perso banalmente palla e poi è stato costretto a stendere l’attaccante avversario lanciato a rete. Espulsione inevitabile. Nonostante l’inferiorità numerica, la Germania è comunque riuscita a vincere la partita grazie ad una prestazione straordinaria di Gundogan. 

Ecco cosa aveva detto Emre Can al momento dell’esclusione dalla lista Champions.

“Non sono nella lista Champions e questo per me  è stato uno shock. Se lo avessi saputo prima,  non sarei rimasto alla Juve. E’ una grandissima delusione, non so darmi un motivo. Ho giocato grandi gare l’anno scorso in Champions. Sarri mi ha chiamato poco prima di escludermi dalla Champions, una telefonata durata meno di un minuto in cui mi è stato detto: ‘non sei nella lista’. Senza nessuna spiegazione. Io devo e voglio giocare la Champions.

Mi è stato detto e promesso qualcos’altro prima della fine del calciomercato dal club, c’era anche il Paris Saint Germain, ma ho deciso di restare alla Juventus. La condizione però era che io fossi in Champions League. Perché voglio giocare la Champions.

Sarò sempre grato alla Juventus e al modo in cui mi hanno supportato e sostenuto da quando faccio parte del club, in particolare durante il periodo della mia malattia. Per rispetto della Juventus e dei miei compagni di squadra, il cui successo è sempre stata la mia prima priorità, non dirò altro e continuerò a combattere in campo”.

Il video da YouTube con il cartellino rosso rimediato dal centrocampista della Juventus Emre Can nel corso della partita di qualificazione ad Euro 2020 tra la sua Germania e l’Estonia. Emre Can ha perso un pallone ed è stato costretto a stendere l’avversario lanciato a rete. Espulsione inevitabile.