Sport

Eraldo Pecci: “Giocatori africani poco concentrati, è scritto nel Dna”

koulibaly-napoli

Koulibaly, giocatore del Napoli

ROMA – I calciatori di colore sono bravi ma spesso si distraggono. La causa è nel loro Dna. E’ la teoria di Eraldo Pecci, ex calciatore e ora commentatore su Rai Sport.

“Questi calciatori africani hanno doti atletiche straordinarie – ha detto Pecci durante la telecronaca di Fiorentina-Sampdoria di Coppa Italia – ma per distrazione sbagliano, evidentemente è nel Dna questa mancanza di concentrazione”.

Inutile dire che il commento sta facendo il giro dei social. L’audio è strato trasmesso pure, nel giro di pochi minuti, in diretta su La Zanzara, Radio 24.

To Top