Erika, tifosa granata, contesta Zaza durante Parma-Torino. La sua spiegazione a Toro News: “E’ svogliato”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 aprile 2019 17:31 | Ultimo aggiornamento: 7 aprile 2019 17:31
Erika, tifosa granata, contesta Zaza durante Parma-Torino. La sua spiegazione a Toro News: "E' svogliato"

Erika, tifosa granata, contesta Zaza durante Parma-Torino. La sua spiegazione a Toro News: “E’ svogliato” (fermo immagine Sky Sport)

PARMA – Durante la partita tra Parma e Torino, le telecamere di Sky Sport hanno immortalato una tifosa granata che esprimeva il suo disappunto, in maniera piuttosto colorita, sulla prestazione di Simone Zaza. Il Torino sta disputando un ottimo campionato ed è ancora in corsa per la qualificazione alle coppe europee ma Zaza, ex calciatore della Juventus, divide la tifoseria granata. Secondo alcuni, è un calciatore importante, secondo altri, non sta rendendo secondo le aspettative e ha la pecca di aver visto la maglia degli odiati rivali della Juventus. 

Erika, ecco perché ha contestato Zaza durante Parma-Torino.

La tifosa si chiama Erika e ha espresso il suo punto di vista attraverso una lettera pubblicata da toronews.net. Ne riportiamo i passaggi più significativi: ” …Il Toro è sempre davanti a tutto e se ho 20 euro nel portafoglio è più facile che li spenda per un biglietto nel settore ospiti di chissà quale città rispetto ad una cena con gli amici. Il Torino sta facendo bene ma in questo bene, Zaza non ha alcun merito. Quando urlo “fai ca*are” lo faccio solo perché la passione è tanta, i sacrifici che faccio moltissimi e in lui non ne vedo ripagato neanche mezzo. Svogliato, assente, supponente. Non mi piace. Uno sprone probabilmente mal riuscito…”.

Il Torino ha sprecato una grande occasione a  Parma, la cronaca della partita.

La posta in palio al Tardini era altissima. Il Parma non poteva permettersi un altro passo falso per non finire inghiottito nella zona retrocessione, inferno che sino ad oggi ha guardato dall’alto. Il Torino invece voleva continuare a salire in classifica, obiettivo l’Europa. Risultato partita contratta, squadra chiuse, nervosismo sempre più evidente in campo, nove i cartellini gialli e, ed è quello che conta, nessun gol. La smorfia della fatica si trasforma così in sorriso solo sul volto dei giocatori del Parma.

Al Torino un punto infatti non basta per viaggiare verso il paradiso della classifica; agli emiliani invece sì perché è un passo preziosissimo in un periodo decisamente nero. Merito in primis di D’Aversa che non sbaglia nulla. Viste le assenze, pesantissime, di Bruno Alves, Biabiany, Inglese e Gervinho, e con tanti giocatori a corto di ossigeno. Mazzarri invece ci ha provato in tutti i modi senza portare a casa la vittoria.
fonti Toro News e Ansa.