Euro 2012, i convocati di Prandelli: out Criscito, Bonucci invece no

Pubblicato il 28 Maggio 2012 13:08 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2012 19:21

ROMA – Domenico Criscito fatto fuori dalla Nazionale, Leonardo Bonucci invece resta. Il primo è stato escluso dalla rosa dei convocati azzurri per Euro 2012. Lo ha detto Demetrio Albertini a Coverciano: “Criscito non parteciperà all’Europeo”. Il giocatore è stato raggiunto stamattina da un avviso di garanzia nell’ambito dell’inchiesta sul calcio scommesse. In merito Cesare Prandelli ha detto: ”Non porto Criscito perché avrebbe vissuto una pressione che nessun essere umano può reggere. Non è assolutamente sereno. L’altro motivo è che avrebbe potuto essere chiamato dai pm in qualsiasi momento, prima di una partita”.

Anche Bonucci (a cui però non è stato notificato nessun atto dalle Procure) risulta indagato, secondo l’Ansa, nell’indagine sul calcioscommesse ma rimane tra i 25 convocati per Italia-Lussemburgo. Su di lui Prandelli dice: ”Ho parlato con Bonucci; lui è già stato sentito a Bari, è tranquillo. E lo siamo anche noi. Al momento, non ha ricevuto comunicazioni”. Poi: ”Se Bonucci sta bene, domani sara’ nella lista dei 23 per l’Europeo”.

L’iscrizione di Bonucci nel registro degli indagati, secondo quanto scrive l’Ansa, è stata fatta formalmente dalla procura di Cremona ma gli atti verranno girati quanto prima alla procura di Bari. La procura di Bari è titolare del fascicolo d’indagine che riguarda la squadra pugliese, in cui militava Bonucci all’epoca dei fatti. Spetterà dunque ai magistrati pugliesi vagliare la posizione del giocatore, chiamato in causa dal suo ex compagno di squadra al Bari Andrea Masiello.