Euro 2012. Mutande sponsorizzate da bookmaker, Bendtner rischia la multa

Pubblicato il 14 Giugno 2012 16:29 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2012 18:21

POZNAN (POLONIA), 14 GIU – – L'Uefa sta esaminando il caso di Niklas Bendtner, attaccante della Danimarca che ieri a Leopoli pur segnando una doppietta non è riuscito ad evitare la sconfitta della sua nazionale contro il Portogallo. Il bomber danese è finito sotto la 'lente' della confederazione calcistica europea per aver fatto pubblicità ad una casa di scommesse dopo aver segnato il gol del 2-2.

Mentre esultava Bendtner si era abbassato in calzoncini in modo da mostrare la parte superiore dei suoi slip, su cui c'era una scritta pubblicitaria con il nome 'Paddy Power', noto bookmaker irlandese. La stessa azienda aveva poi diffuso un comunicato per esaltare la prestazione sul campo del suo 'testimonial': ''Che grande prestazione quella di Niklas – aveva commentato Ken Robertson, funzionario dell'impresa -. Non ho dubbi che l'aver indossato degli slip con il nome della nostra azienda gli abbia portato fortuna''.

Bendtner dopo la partita non aveva parlato dello spot 'improvvisato' in campo, ma l'Uefa, che proibisce ogni forma di pubblicità più o meno occulta sulle divise e gli accessori da gioco, sta ora esaminando il caso. Il giocatore rischia una salata multa, bisogna pero' vedere se anche le mutande rientrano nel 'kit' da partita su cui non possono esserci scritte.