Euro 2012, Platini: “Ucraina e Polonia hanno già vinto l’Europeo”

Pubblicato il 18 Giugno 2012 22:04 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2012 22:19

VARSAVIA – ''Ucraina e Polonia hanno già vinto l'Europeo''. E' il verdetto di Michel Platini, presidente dell'Uefa, che si felicita dell'''eredità'' che lascerà ai due Paesi un torneo a suo avviso bene avviato, tranne che per le manifestazioni di razzismo di una frangia di tifosi croati.

''Polonia e Ucraina hanno già vinto l'Europeo perché, quando si vede come hanno organizzato il torneo, quando si vede da dove si era partiti tutti insieme, da molto lontano, non si può che dire loro 'bravi, felicitazioni' per gli stadi, il resto: hanno costruito cose belle, magnifiche'', ha detto Platini.

''In Paesi difficili si possono fare molte cose per lo sviluppo stesso di questi Paesi, è l'eredità importante che si lascerà, più che in altri Paesi, a livello delle infrastrutture, delle comunicazioni, più in Ucraina che in Polonia'', ha aggiunto.

Platini ha sottolineato la ''attrattiva del calcio delle Nazionali''. ''Il mio obiettivo, una volta eletto presidente dell'Uefa, era ridare al calcio delle Nazionali la sua importanza e i successi di audience ci sono'', ha rilevato.

Ad esempio, Germania-Olanda, secondo dati forniti oggi dall'Uefa, ha totalizzato 27,2 milioni di telespettatori in Germania e 8 in Olanda. Da notare poi l'audience di Francia- Inghilterra, che ha avuto piu' spettatori in Germania (11,2 milioni) che in Francia (10,2).

Quanto al prosieguo di Euro 2012, l'ex fuoriclasse della Juventus e della Nazionale francese vede una finale Spagna- Germania il primo luglio a Kiev. ''La Spagna ha uno stile, un sistema in cui la stanchezza non pone problemi: fanno correre il pallone, si stanca il pallone, loro di meno'', dice dei campioni d'Europa e del mondo in carica.