Euro 2016, Platini: “Sarkozy ha fatto la differenza”

Pubblicato il 29 maggio 2010 12:21 | Ultimo aggiornamento: 29 maggio 2010 17:10

La presenza del presidente francese Nicolas Sarkozy alla cerimonia d’assegnazione a Ginevra dell’Euro di calcio 2016 “ha fatto pendere la bilancia” a favore della Francia. Lo dice in un’intervista al quotidiano Le Figaro il presidente dell’Uefa Michel Platini. Alla domanda su cosa abbia fatto la differenza nella candidatura della Francia, Platini risponde: “Credo che l’arrivo del presidente della Repubblica sia stato importante (…) La presenza di Nicolas Sarkozy ha fatto pendere la bilancia” a favore della Francia. Platini tiene anche ad evidenziare la sua difficile posizione durante la campagna per l’assegnazione dle torneo: “Ero in una posizione molto scomoda – dice l’ex campione della Juventus – Sono amico dei turchi, ho un cognome italiano e ho fatto tutta la mia carriera in Francia, sono francese”. “Non è stato facile”, conclude Platini.