Euro 2020, presentata la mascotte Skillzy: parte la sfida di freestyle

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 27 Marzo 2019 12:10 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2019 12:12
Euro 2020, presentata la mascotte Skillzy: parte la sfida di freestyle

Euro 2020, presentata la mascotte Skillzy: parte la sfida di freestyle

AMSTERDAM – Euro 2020, un Europeo così non si è mai visto. Dal formato inedito della competizione, il torneo verrà disputato in più Nazioni, alla scelta della mascotte Skillzy. Si tratta di una mascotte ispirata al freestyle e allo street football. E’ stata presentata ad Amsterdam con una cerimonia spettacolare. Skillzy ha lanciato la sfida al resto del mondo. Tutti potranno sfidare la mascotte inviando alla Uefa dei video amatoriale con delle giocate in pieno stile freestyle. I 24 vincitori diventeranno i Freestylers locali di UEFA EURO 2020 e avranno l’opportunità di mettere in mostra il loro talento in una serie di eventi selezionati.

Euro 2020, il campionato europeo di calcio itinerante

In virtù dell’inedito formato itinerante della fase finale del torneo, a causa del quale non ci saranno squadre qualificate d’ufficio, e dell’introduzione della UEFA Nations League, il regolamento delle qualificazioni europee è stato radicalmente modificato. Nella prima fase le 55 nazionali appartenenti all’UEFA verranno divise in 10 gironi, cinque di questi composti da 5 squadre, mentre gli altri cinque saranno composti da 6 squadre. Le quattro vincitrici dei gironi della Lega A della Nations League saranno inserite nei gruppi da cinque, in modo da lasciar libera la finestra di giugno per disputare le finali della Nations League. Le prime due squadre classificate di ogni girone accederanno direttamente alla fase finale della competizione.

La seconda fase, denominata UEFA European Qualifiers play-off, si disputerà dal 26 marzo al 31 marzo 2020 e vedrà affrontarsi 16 nazionali, le prime quattro classificate nel ranking complessivo di ciascuna lega della Nations League. Nel caso in cui le vincitrici dei gironi della lega fossero già qualificate, disputeranno i play-off le squadre che seguono nel ranking complessivo della lega. Se anche queste fossero già qualificate si procederebbe con la lega successiva, tenendo conto sempre del ranking complessivo.

fonte: Wikipedia.