Europa League, il Napoli ci crede. Per Mazzarri il dubbio è Cavani

Pubblicato il 23 Febbraio 2011 20:41 | Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio 2011 20:42

NAPOLI – Lo ha detto lunedì  il presidente Aurelio De Laurentiis a margine della presentazione del suo ultimo film ‘Manuale d’Amore 3′, lo ha ribadito mercoledì il tecnico Walter Mazzarri,  lo vuole la squadra, ma soprattutto lo chiede la citta’ tutta: passare il turno e continuare il cammino europeo.

E’ con questo spirito che giovedì  gli azzurri scenderanno in campo al ”Madrigal” per la sfida di ritorno dei sedicesimi di Europa League contro il Villarreal. Il tecnico azzurro potrà nuovamente contare su Lavezzi, squalificato in campionato. Non è escluso, che anche Cavani, in vista della sfida di lunedi’ sera contro il Milan, possa inizialmente accomodarsi in panchina.

All’ andata fini 0-0. ”Domani – ha detto Mazzarri – terrò conto dello stato fisico e mentale dei ragazzi e cercherò  di mandare in campo quei calciatori che mi daranno maggiori garanzie. Non ho ancora parlato con i singoli, lo farò in queste ore, e poi quando le partite sono così ravvicinate un allenatore non ha molti dati tra le mani. Edinson è tra quelli usciti stremati dagli ultimi match, gli parlerò e poi decideremo”.

Al posto dell’ uruguaiano potrebbe esserci Mascara. Le altre novità potrebbero essere rappresentate in difesa da Victor Ruiz, che al momento sembra essere favorito rispetto a Santacroce, mentre Cribari e Cannavaro sono in ballottaggio per il ruolo di centrale. ”Noi – ha ripreso Mazzarri – probabilmente giochiamo il miglior calcio in Italia”.

L’allenatore, infine, ritorna sul turn-over che in passato ha gia’ dato risultati. ”Dopo tre giorni dovremo affrontare il Milan. Bisogna giocarla in questa maniera, non si puo’ fare diversamente. Schierando in campo sempre gli stessi uomini si rischia di arrivare lunedi sera molto stanchi, quindi effettuero’ i cambi che riterro’ opportuni”. Infine a chi gli ha fatto notare che sul campo del Villarreal nessuna squadra italiana ha mai passato le eliminatorie il tecnico ha risposto: ”I tabu’ esistono per essere sfatati. Non ci faremo condizionare dal pubblico, cercheremo di fare la nostra partita”. Ed allo stadio ”Madrigal” saranno oltre duemila i tifosi azzurri al seguito di Cavani, Lavezzi e compagni.

Intanto gli astri danno i partenopei favoriti. A sostenerloè  l’ astrologo del calcio Riccardo Sorrentino, secondo cui la gara finirebbe con il risultato di 1-1 o addirittura 1-2. ”Al momento – ha detto il difensore Hugo Campagnaro – non pensiamo alla sfida di lunedì contro il Milan ma solo a quella di domani sera. Vogliamo superare il turno, ci teniamo. Ad inizio stagione nessuno pensava che noi potessimo essere in corsa sia in campionato che in Europa League. Dobbiamo continuare su questa strada. Domani sara’ importante fare un gol in piu’ rispetto ai nostri avversari”.