Europa League, sorteggio sedicesimi: Roma con Gent

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 16 Dicembre 2019 12:13 | Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2019 13:51
Europa League, sorteggio sedicesimi: Roma con...

Europa League, Edin Dzeko della Roma nella foto Ansa

NYON – La Roma ha partecipato al sorteggio dei sedicesimi di finale di Europa League da seconda classificata, non godendo quindi dello status di testa di serie. Questo perché la Roma non è riuscita a vincere il suo girone. I giallorossi sono arrivati secondi dietro ai turchi dell’Istanbul. La Roma ha vinto due volte contro l’Istanbul ma ha commesso passi falsi contro le squadre che sono arrivate dietro di lei. La Roma ha pareggiato e perso contro il Borussia e ha pareggiato due volte contro il Wolfsberg. 

La Roma ha pescato il Gent, un avversario abbordabile se consideriamo il fatto che i giallorossi non erano una testa di serie. Il Gent è terzo in classifica nel campionato belga di calcio dietro a Club Brugge ed Anversa. Il Gent ha vinto dieci partite, ne ha pareggiate cinque e ne ha perse quattro. Tra i due club, c’è un precedente, sempre in Europa League, datato agosto 2009. La Roma vinse entrambe le partite, la prima con il risultato di sette a uno, la seconda per tre a uno. 

Il quadro completo dei sedicesimi di finale di Europa League 2019-2020

1 – Wolverhampton (Inghilterra)-Espanyol (Spagna).

2 – Sporting Lisbona (Portogallo)-Istanbul (Turchia).

3 – Getafe (Spagna)-Ajax (Olanda).

4 – Bayer Leverkusen (Germania)-Porto (Portogallo).

5 – Copenaghen (Danimarca)-Celtic (Scozia).

6 – Apoel (Cipro)-Basilea (Svizzera).

7 – Cluj (Romania)-Siviglia (Spagna).

8 – Olympiacos (Grecia)-Arsenal (Inghilterra).

9 – Az Alkmaar (Olanda)-Lask Linz (Austria).

10 – Club Brugge (Belgio)-Manchester United (Inghilterra).

11 – Ludogorets (Bulgaria)-Inter (Italia).

12 – Eintracht Francoforte (Germania)-Salisburgo (Austria).

13 – Shakhtar Donetsk (Ucraina)-Benfica (Portogallo).

14 – Wolfsburg (Germania)-Malmoe (Svezia).

15 – Roma (Italia)-Gent (Belgio).

16 – Rangers (Scozia)-Braga (Portogallo).