Europei 2012: volano Olanda, Spagna e Germania. Frena l’Inghilterra

Pubblicato il 13 Ottobre 2010 1:19 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2010 1:23

Klaas Jan Huntelaar

Volano Germania e Olanda, ancora a punteggio pieno dopo quattro turni. Brilla la Spagna che passa 3-2 sul campo della Scozia, coglie un risultato storico il Montenegro, che strappa lo 0-0 a Wembley contro l’Inghilterra, nonostante l’assenza per infortunio del romanista Mirko Vucinic (contrattura al quadricipite della gamba destra), suo miglior attaccante.

Le qualificazioni all’Europeo di calcio 2012 vedono già diverse squadre con più di un piede in Ucraina e Polonia. Come la Germania che vince con un secco 3-0 in Kazakhstan (reti di Klose, Mario Gomez e Podolski). I tedeschi guidano il gruppo A con 12 punti, mentre segna il passo la Turchia (ko con l’Azerbaigian e ferma a 6). Si conclude con uno spettacolare pareggio per 4-4 Belgio-Austria (4 e 7 punti).

Nel gruppo B la Russia coglie una vittoria fondamentale in Macedonia e sale in testa con 9 punti. Slovacchia e Irlanda si dividono la posta (1-1) e con l’Armenia (che ha travolto 4-0 Andorra) formano un terzetto a quota 7.

Francia (9 punti) e Bielorussia (8) in fuga nel gruppo D. I transalpini battono 2-0 Lussemburgo (a segno Benzema e Gourcuff), la Bielorussia piega con lo stesso risultato l’Albania (5).

Olanda a passo di carica alla guida del gruppo E. Le doppiette di Huntelaar e Afellay non lasciano scampo alla Svezia, travolta 4-1 ad Amsterdam. Olanda a 12 punti, inseguita ora dall’Ungheria (9), che vince 2-1 in casa della Finlandia. Sale anche la Moldavia (6 punti, come la Svezia), grazie al successo 2-0 su San Marino.

Situazione ancora tutta da definire nel gruppo F, dove la Grecia è passata al comando con 8 punti dopo la vittoria 2-1 su Israele. Lettonia (4) e Georgia (6) hanno chiuso sull’1-1. La Croazia è seconda in classifica con 7 punti.

Ottima prova del Montenegro, che esce con un punto dal difficile terreno di Wembley, merito dello 0-0 con l’Inghilterra. I montenegrini guidano il gruppo G con 10 punti e sognano il loro primo Europeo. Già tagliate fuori appaiono Bulgaria e Svizzera (entrambe a 3 punti), nonostante il 4-1 con cui gli elvetici piegano il Galles (fermo a 0).

La Spagna compie un passo fondamentale nel cammino verso la rassegna continentale, andando a vincere 3-2 in casa della Scozia. Ora i campioni del mondo sono a 9 punti, seguiti a 6 dalla Repubblica Ceca, vittoriosa in casa del Liechtenstein.