Europei di atletica a Monaco di Baviera: maratona, Giovanna Epis quinto, martedì 16 con Jacobs e Tamberi

Europei di atletica al via a Monaco di Baviera con la maratona: buon quinto posto per Giovanna Epis che ha sfiorato il podio per 14”, martedì 16 con Jacobs e Tamberi

di Enrico Pirondini
Pubblicato il 15 Agosto 2022 - 18:14
Europei di atletica a Monaco di Baviera: maratona, Giovanna Epis quinto, martedì 16 con Jacobs e Tamberi

Europei di atletica a Monaco di Baviera: maratona, Giovanna Epis quinto, martedì 16 con Jacobs e Tamberi

Europei di atletica a Monaco di Baviera. Sette giorni di show con 1.540 atleti di 48 Paesi. Buona la partenza di Ferragosto, primo giorno con peso,disco, decatlon, triplo e maratone.

Appuntamento prestigioso. Ci sono tutti i 10 neo iridati ai recenti Mondiali di Eugene (Usa). E 12 dei 17 campioni olimpici europei individuali di Tokyo. Fino a domenica 21 agosto saranno loro i più seguiti. A cominciare dal primatista dell’asta, lo svedese Armand DUPLANTIS, 22 anni. In Oregon ha nuovamente ritoccato il proprio primato del mondo portandolo a 6,21. E’ imbattuto da 18 competizioni, indoor comprese. Un fenomeno.

MARTEDI 16 CON JACOBS E TAMBERI

Debuttano all’Olymoiastadion di Monaco di Baviera, le punte di diamante della Nazionale italiana. Gimbo Tamberi alle 18.45 farà le qualificazioni del salto in alto. Due ore dopo scenderà in pista Marcell Jacobs per la semifinale. La finale dei 100 metri è prevista per le 22,15.

Dunque semifinale e finale in 130 minuti. Il re di Tokyo torna dopo il forfeit dei Mondiali, “sta bene, è sereno e motivato” assicura il suo allenatore Paolo Camossi. Quanto a Tamberi, l’altro leader azzurro (quarto al Mondiale di Eugene ), è il caso di ricordare che non è al top; ma anche i suoi rivali hanno problemi di forma. A Gimbo potrebbe bastare un 2,28 per entrare in finale.

L’ITALIA  PUÒ ENTRARE NELLA TOP 5 DEL MEDAGLIERE DEGLI EUROPEI

È la valutazione che ha fatto ECM (European Championships Management). Troppo ottimista? Lo studio attribuisce agli azzurri 15 ori come quattro anni fa; ma un bottino inferiore alle 47 medaglie della edizione precedente. Se così sarà l’Italia retrocederebbe dai terzo al quinto posto

A GERMANIA E POLONIA I PRIMI ORI DEGLI EUROPEI DI MONACO 2022

I primi ori sono arrivati dalla maratone. Quella maschile è stata vinta dal tedesco  Richard Ringer (2h10’21”); quella femminile dalla polacca Akeksandra Lisowska (2h28’36”), quinta la veneziana Giovanna Epis, 33 anni, a soli 14” dal podio. In serata Ponzio e Fabbri, pesisti in buona forma, sono entrati in finale.