Europei rinviati al 2021. Campionati e coppe da chiudere entro l’estate

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Marzo 2020 14:05 | Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2020 14:24
Europei rinviati al 2021. Campionati e coppe da chiudere entro l'estate

Europei rinviati al 2021. Campionati e coppe da chiudere entro l’estate (foto ANSA)

ROMA – La Uefa ha proposto il rinvio di un anno degli Europei di calcio. Secondo i media, il torneo si giocherebbe dall’11 giugno all’11 luglio del 2021. Nel pomeriggio è attesa l’ufficialità.

Nel mirino, però, anche i campionati, la Champions e l’Europa League, in stand-by per via dell’emergenza coronavirus. L’Uefa, dopo aver deciso per il rinvio di Euro 2020, ha comunicato a federazioni, campionati e club la disponibilità a rivedere i calendari in modo da consentire il completamento della stagione in corso sfruttando i mesi estivi.

Ma cosa accadrebbe nell’ipotesi che il virus non permetta di continuare i campionati? La Uefa ha già preso posizione in merito ed è favorevole alla concessione del titolo alla squadra capolista al momento della sospensione.

In quel caso anche le graduatorie per la qualificazione alle coppe europee sarebbero da considerare in base al momento dello stop al campionato, mentre la federazione internazionale lascerebbe nelle mani delle singole leghe la decisione sulle modalità di retrocessione e promozione, pur consigliando di intraprendere la stessa strada. (fonte AGI, SPORT MEDIASET)