F1: Alonso soddisfatto della “Ferrari 150° Italia”

Pubblicato il 25 Marzo 2011 9:31 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2011 10:02

F1 (FOTO LAPRESSE)

MELBOURNE – ”La macchina e’ stata una bella sorpresa, oggi c’era solo un po’ di sottosterzo, ma in generale si e’ comportata molto meglio di quello che mi aspettavo”.

Nonostante non sia possibile ancora conoscere i veri rapporti di forza tra i team, Fernando Alonso appare soddisfatto della sua Ferrari 150° Italia al termine della prima giornata di prove libere in vista del Gran Premio d’Australia. ”Rispetto all’anno scorso – assicura lo spagnolo al termine della seconda sessione che come nella prima lo ha visto terminare con il terzo tempo – sento la macchina molto attaccata all’asfalto. Non mi e’ sembrata una brutta partenza, tutt’altro”.

”Tutto e’ andato bene – aggiunge un rilassato Alonso dal paddock dell’Albert Park di Melbourne – non ho avuto problemi ne’ con le gomme ne’ con il bilanciamento. Nei test, non e’ un mistero, c’e’ stato un alto degrado delle gomme, ma durante la stagione il loro consumo dipendera’ da circuito a circuito. Oggi abbiamo ottenuto delle buone informazioni”. Per lo spagnolo i migliori tempi della McLaren non sono una novita’: ”la McLaren non e’ una sorpresa, non abbiamo ancora un ordine esatto dei rapporti di forza dei team e un idea di quanto siamo competitivi. E’ solo venerdi’, e’ la prima gara e non sappiamo niente.

Ieri dicevamo che almeno 4-5 squadre possono lottare per il Mondiale e oggi non possiamo dire che c’e’ qualche cosa di nuovo. Non possiamo sapere cosa accadra’ domani, dobbiamo fare un bel sabato e usare tutto il nostro potenziale disponibile. I tempi saranno vicini”. Infine Alonso parla anche della strategia di gara: ”prima della gara sara’ difficile sapere il numero di pit-stop. La strategia sara’ flessibile. Quanto usiamo l’ala posteriore mobile? Usiamo l’ala in tutti i rettilinei, qui otto volte al giro. A Monza la useremo molto, mentre a Monaco molto meno”..