F1, Gp Malesia: vince Vettel seguito da Webber. Hamilton terzo, Massa quinto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Marzo 2013 8:45 | Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2015 16:29
vettel malesia 2013

Sebastian Vettel a Sepang (LaPresse)

SEPANG (MALESIA) – E’ Sebastian Vettel a trionfare sul circuito di Sepang nel Gp della Malesia. Il pilota campione del Mondo della Red Bull arriva davanti al compagno di squadra Mark Webber dopo una gara condizionata da molti pit stop.

Sul terzo gradino del podio c’è Lewis Hamilton su Mercedes che precede Nico Rosberg. Kimi Raikkonen, vincitore in Australia, solo settimo.

Weekend da dimenticare per la Ferrari: Fernando Alonso è stato costretto al ritiro, dopo un’ottima partenza, al secondo giro per danni all’alettone anteriore dopo un contatto con Vettel. Massa si è piazzato in quinta posizione.

Segui la diretta del Gp della Malesia con inizio alle ore 9:00:

56 giro: bandiera a scacchi per Sebastian Vettel!

55 giro: ritiro per Jenson Button su McLaren.

54 giro: Massa passa in quinta posizione mentre la Mercedes fa capire a Rosberg di lasciar perdere e mantenere il terzo posto di Hamilton.

49 giro: Anche Hamilton passa il compagno di squadra Rosberg.

47 giro: a 9 giri dalla conclusione Vettel è al comando seguito da Webber. Hamilton terzo, Massa ottavo.

46 giro: Vettel si porta in testa.

41 giro: ennesimo pit stop. Rientra anche Webber, gomme medie per Vettel e vediamo come cambierà la situazione in pista.

40 giro: a sedici giri dalla conclusione queste le prime sei posizioni, Webber, Vettel, Rosberg, Hamilton, Massa, Grosjean.

36: la McLaren sbaglia ai box, anteriore destra montata male e Jenson Button rischia di dover abbandonare la gara. Massa è quinto.

33 giro: rientra anche Vettel, e siamo al terzo pit stop.

31 giro: si ferma Webber e lo segue Rosberg.

26: Jenson Button e Felipe Massa in quinta e sesta posizione, entrambi sull’1:42 e lontanissimi dalla zona podio.

24 giro: il punto della situazione a metà gara: Webber al comando con mezzo secondo di vantaggio su Vettel, Hamilton sempre terzo e a meno di 2″ dal campione del mondo. Anche i tempi sono simili con Lewis che ha girato più veloce del pilota tedesco della Red Bull.

22 giro: incredibile ai box Force India. Di Resta fermo quasi due minuti a causa di un problema di comunicazione e un bullone perso per strada.

21 giro: pronto a rientrare Vettel e lo farà anche Rosberg, tutti hanno ormai effettuato due soste.

16 giro: quaranta giri al termine, tanti e i distacchi non sono altissimi anche perché le Red Bull stanno gestendo le due prime posizioni. Hamilton è a 2.7 da Vettel.

11 giro: non molla la presa Hamilton, sempre terzo e praticamente in scia a Vettel mentre Rosberg con il giro veloce (1:43.775) consolida il quarto posto.

10 giro: e adesso senza la pressione di Alonso la gara si mette decisamente bene per le due Red Bul, sole al comando con Weeber in testa e Vettel a 3″.

7 giro: tutti ai box per il cambio mescola.

4 giro: al comando c’è Vettel inseguito dal suo compagno di team Webber. Hamilton terzo, Massa sesto.

2 giro: ala anteriore leggermente danneggiata per Alonso. Lo spagnolo ha toccato Vettel. Cede completamente l’anteriore allo spagnolo che non può fare altro che parcheggiare la sua Ferrari e ritirarsi.

1 giro: ottima partenza di Alonso che brucia il compagno di squadra Massa, resiste in testa Vettel.