F1, Ecclestone “chiude” Monza: “Non pagate? No rinnovo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2015 17:14 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2015 17:14
F1, Ecclestone "chiude" Monza: "Non pagate? No rinnovo"

F1, Ecclestone “chiude” Monza: “Non pagate? No rinnovo”

MONZA – Quello che si correrà il prossimo week end sul circuito di Monza potrebbe essere l’ultimo gran premio di Formula Uno. Almeno per diversi anni. Bernie Ecclestone lo annuncia in modo gelido puntando il dito contro l’autodromo che “non vuole pagare”.

Le parole di Ecclestone suonano definitive: “Il fatto è che noi abbiamo qualcosa da vendere, devono decidere se sono interessati a comprarlo”.

Ecclestone quindi lascia intendere che il rinnovo è improbabile: “Al momento direi di sì, sulla base del fatto che non vogliono pagare”.

Le ragioni del portafogli sono per Ecclestone evidentemente più importanti di tutto. Poco importa che con le cifre chieste dalla F1 sia difficile, se non impossibile, coprire le spese. Sulla questione, qualche giorno fa, sono intervenuti esponenti politici di primo piano come il governatore della Lombardia Roberto Maroni e il premier Matteo Renzi. Per ora non è servito. Ecclestone vuole vedere il cash, prima.