F1, Gp Germania: Hamilton pole, Alonso ottavo e Massa settimo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Luglio 2013 16:54 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2013 16:54
F1, Gp Germania: Hamilton pole, Alonso ottavo e Massa settimo (LaPresse)

F1, Gp Germania: Hamilton pole, Alonso ottavo e Massa settimo (LaPresse)

ROMA – Lewis Hamilton su Mercedes partirà domani in pole position sul circuito di Nuerburgring nel gran premio di Germania, nona prova del Mondiale di Formula 1.

Al suo fianco la Red Bull di Sebastian Vettel. Le Ferrari scatteranno dalla quarta fila: settimo Felipe Massa, ottavo Fernando Alonso.

La scelta di usare le gomme medie nella Q3 ”non e’ stata una scelta coraggiosa, e’ stata legata alle valutazioni che abbiamo fatto ieri e questa mattina in prospettiva della gara di domani, cercando di prevedere il degrado delle gomme di domani. Poi, come sempre, i fenomeni diranno se abbiamo sbagliato o se ci abbiamo preso, ma questo fa parte dello sport”.

Stefano Domenicali spiega cosi’ la strategia Ferrari nelle qualifiche di oggi: domani le due monoposto partiranno dalla quarta fila col settimo tempo di Massa e l’ottavo di Fernando Alonso.

”Alla fine siamo dove pensavamo di essere – spiega ai microfoni di Sky il team principal della rossa -. Mi ha fatto piacere vedere una macchina competitiva in Q1 e Q2 anche con le gomme morbide. E poi avete visto come tante volte puo’ capitare quando si e’ troppo sicuri delle tue possibilita’, si possono fare degli errori, come abbiamo visto fare ai nostri avversari”.

Incoraggianti i buoni tempi delle Ferrari in Q1 e Q2, con Massa piu’ veloce di tutti. ”E’ una indicazione – conclude – che tanta prestazione dipende da tante variabili che bisogna tenere sotto controllo e non sono sempre facili.

Pero’, ripeto, oggi abbiamo ragionato totalmente in prospettiva di domani. Ora tocca ai due ‘mastini’ domani riuscire a fare una grande partenza. Speriamo. C’e’ bisogno, perche’ domani la gara, e’ chiaro non si decidera’ ai primi due giri, ma insomma il primo stint sara’ molto importante”.