F1, Gp Monza diventa “verde”. 10 mila alberi contro emissioni CO2

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Luglio 2013 12:58 | Ultimo aggiornamento: 25 Luglio 2013 13:01
F1, Gp Monza diventa "verde". 10 mila alberi contro emissioni CO2

Gp di Monza (foto LaPresse)

MONZA – Per la prima volta al mondo una gara di Formula 1 proverà ad abbattere il suo impatto ambientale, e il primato sarà del Gran Premio d’Italia. Grazie a un accordo tra l’Aci ed Eco Store, infatti, per compensare le 12mila tonnellate di CO2 emesse dal Circus di F1 durante il GP di Monza saranno piantati 10mila alberi in Alaska e Madagascar.

L’operazione, presentata stamani a Roma, è patrocinata dal ministero dell’Ambiente e finanziata da Eco Store. Prevede anche progetti nel settore dei biocarburanti e delle energie rinnovabili, e la promozione di azioni di tutela ambientale.

Alcuni degli alberi porteranno il nome di campioni delle due e quattro ruote, di ieri e di oggi. A sceglierli saranno gli italiani, che potranno votare i piloti sul sito e la pagina Facebook dell’Aci.

”In sinergia con la Federazione internazionale dell’automobile abbiamo intrapreso un percorso nuovo per il mondo delle corse automobilistiche, che in questo modo può dimostrare di non essere non rispettoso dell’ambiente”, ha detto il presidente dell’Aci Angelo Sticchi Damiani.

 

”Trasformare il GP di Formula1 in uno spettacolo a impatto zero – ha aggiunto l’amministratore unico di Eco Store Alessandro Gerardi – rientra nella nostra filosofia di azioni concrete per il rispetto dell’ambiente e l’ecosostenibilità”.