F1: Piquet, padre e figlio coinvolti in uno scandalo sul riciclaggio

Pubblicato il 19 Dicembre 2010 15:31 | Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2010 15:32

L’ex campione del mondo di F1 Nelson Piquet e il figlio Nelsinho sono coinvolti in uno scandalo di riciclaggio di denaro attraverso la federazione di automobilismo dello stato brasiliano del Ceara’ (Fca).

Lo rivela oggi il maggior settimanale brasiliano, Veja, secondo il quale l’ex campione ha ammesso di aver ripassato per mezzo della Fca 5,2 milioni di real (pari a circa 2,9 milioni di euro) sui conti all’estero del figlio Nelsinho tra il 2005 e il 2008. ”Ho potuto farlo perche’ ho ottimi rapporti con la federazione del Ceara”’, ha commentato Piquet, che adesso e’ sotto inchiesta per evasione fiscale e traffico di valuta.

L’inchiesta aperta dalla polizia federale brasiliana ha scoperto che attraverso la Fca sono passati tra il 2004 e il 2008 oltre 51 milioni di real, anche se gli investigatori ritengono che molte operazioni sottobanco potranno ancora emergere. Tutto il vertice della federazione ha ricevuto avviso di reato e sarebbe coinvolto nel traffico di valuta.