Fabbiano, impresa a Wimbledon: elimina Tsitsipas e vendica sconfitta del 2018

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 luglio 2019 21:55 | Ultimo aggiornamento: 1 luglio 2019 21:55
Fabbiano, impresa a Wimbledon: elimina Tsitsipas e vendica sconfitta del 2018

Fabbiano, impresa a Wimbledon: elimina Tsitsipas e vendica sconfitta del 2018. Foto EPA/FACUNDO ARRIZABALAGA

WIMBLEDON – Thomas Fabbiano si è preso la rivincita sul 2018, quando toccò a lui salutare Wimbledon, ed ha eliminato al primo turno il greco Stefanos Tsitsipas, numero 6 del ranking mondiale. Impresa del tennista di Grottaglie, che in 3 ore e 23 minuti di gioco ha avuto la meglio sul quotatissimo avversario, dopo cinque set tiratissimi: 6-4, 3-6, 6-4, 6-7(8/10), 6-3 il risultato finale.

Fabbiano ha avuto due match point già durante il tiebreak del quarto set. Non ha sprecato la terza occasione nel quinto, dopo aver strappato il servizio a Tsitsipas.

Fabbiano, la carriera del tennista italiano in pillole. 

5 x 1000

Nel 2007, in coppia con il bielorusso Andrei Karatchenia ha vinto l’Open di Francia ragazzi, sconfiggendo in finale lo statunitense Kellen Damico e il francese Jonathan Eysseric. E’ stato n° 70 del ranking il 18 settembre 2017. In singolare, ha conquistato 12 tornei Futures e sei Challenger. In doppio, si è aggiudicato tre tornei Challenger e cinque Futures.

Nel 2019, comincia la stagione dal torneo ATP 250 di Auckland, dove tenta invano di superare il tabellone di qualificazioni perdendo al turno decisivo dal tedesco Maximilian Merteter. La posizione in classifica mondiale gli consente di accedere direttamente al tabellone principale degli Australian Open dove, eliminando in 4 set il giocatore di casa Jason Kubler, vince il suo primo incontro in carriera nel Major australiano, il quinto a livello di Grande Slam.

Nei trentaduesimi, sconfigge in cinque set lo statunitense Reilly Opelka facendo il suo esordio assoluto al terzo turno di Melbourne, nonostante i 67 ace messi a segno dall’avversario.  Nei sedicesimi di finale si arrende in tre set al bulgaro Grigor Dimitrov.

Dopo nove sconfitte consecutive al primo turno, torna alla vittoria, sull’erba del torneo di Eastbourne. Superate le qualificazioni a spese di Kenny de Schepper e Juan Ignacio Londero, sconfigge al primo turno del main draw James Ward in rimonta e al secondo Laslo Djere in due tie-break.

Nei quarti dispone in due set di Gilles Simon raggiungendo per la prima volta la semifinale di un torneo ATP, dove viene sconfitto in tre partite da Sam Querrey. Nel primo turno del torneo di Wimbledon ottiene la sua prima vittoria contro un top 10 eliminando in cinque set Stefanos Tsitsipas, n° 6 della classifica ATP (fonte Wikipedia).