Facundo Colidio, l’Inter si gode il suo gioiello: strappato a Juventus e City

Pubblicato il 9 gennaio 2018 23:03 | Ultimo aggiornamento: 9 gennaio 2018 23:04

Facundo-Colidio-Inter

Facundo Colidio, l’Inter si gode il suo gioiello: strappato a Juventus e City

MILANO –  ”Abbiamo strappato Colidio a Juventus e Manchester City? Era seguito da molti club ma la differenza l’ha fatta la società e la proprietà: Ausilio fa un grandissimo lavoro non solo per la Prima Squadra ma anche per portare a casa giocatori che segnaliamo noi e Zanetti attrae ragazzi argentini perché è l’idolo di questi ragazzi”.

Così il responsabile del settore giovanile dell’Inter Roberto Samaden, ai microfoni di Premium Sport, ripercorre la trattativa che ha portato in estate Facundo Colidio in nerazzurro: l’attaccante argentino domenica è risultato decisivo con una doppietta nella vittoria sulla Roma nella Supercoppa Italiana, ”un trofeo stregato”.

”Oltre a lui – aggiunge Samaden – quest’anno sono arrivati anche Odgaard e Zaniolo che sono esempi del nostro grande lavoro di scouting. Odgaard è un attaccante di grandissima struttura tecnica ma anche molto tecnico e veloce.

Ha davanti a sé un futuro importante. Chi mi ricorda? Per certe caratteristiche anche se il paragone è molto azzardato dico Ibrahimovic. E poi c’è Vecchi, il nostro top player: per noi è il tassello perfetto per completare il lavoro del settore giovanile che parte da chi allena i bambini di 8 anni”.

YouTube.