Facundo Espindola, il portiere ucciso con una coltellata: un altro giocatore è accusato dell’omicidio VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 luglio 2018 11:54 | Ultimo aggiornamento: 24 luglio 2018 11:54
Facundo Espindola ucciso

Facundo Espindola, il portiere ucciso con una coltellata: un altro giocatore è accusato dell’omicidio

BUONES AIRES – Facundo Espindola, portiere 25enne dell’Almagro, è stato assassinato durante una rissa nella città argentina di Hurlingham. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Coinvolto nell’alterco e accusato di aver dato il colpo definitivo al torace è Nahuel Oviedo, attaccante del San Telmo che nel 2011 era già stato coinvolto in una rapina.

Secondo quanto riportato dai media argentini all’alba di domenica 22 luglio, il calciatore è stato pugnalato a morte al torace con un coltello. La causa sarebbe stata quella di un litigio in strada vicino ad un bar. La polizia ha già disposto due fermi e uno dei due, come detto, sarebbe Nahuel Oviedo, calciatore del San Telmo. L’attaccante Oviedo è stato arrestato con un paraguaiano mentre viaggiavano con la sua auto.

Nell’auto dei due sarebbero state trovate delle macchie di sangue, mentre l’arma del delitto è stata ritrovata vicino al luogo dove si è consumata la tragedia.