Farfan ha il coronavirus, è il primo calciatore positivo in Russia

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 17 Maggio 2020 17:23 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2020 17:23
Farfan ha il coronavirus, è il primo calciatore positivo in Russia

Farfan ha il coronavirus, è il primo calciatore positivo in Russia (foto Ansa)

MOSCA (RUSSIA) – Farfan è il primo calciatore del campionato russo positivo al coronavirus.

Se invece estendiamo il discorso anche ai dirigenti, prima di lui si è ammalato Leonid Fedun, presidente dello Spartak Mosca.

Anche Farfan gioca a Mosca ma con la maglia della Lokomotiv.

La notizia della positività di Farfan è stata ufficializzata dalla stessa società di Mosca attraverso questa nota stampa.

Il comunicato della Lokomotiv Mosca è riportato da sport.sky.it.

“Negli scorsi giorni, il giocatore ha avvertito mal di testa e debolezza.

Sono poi comparse tosse e febbre.

La TAC ai polmoni ha evidenziato il quadro tipico della polmonite virale, quindi è stato eseguito un tampone che ha dato esito positivo.

Siamo fiduciosi che tra 3-4 settimane Jefferson possa riprendere ad allenarsi” 

Farfan gioca a Mosca da tre anni, con la maglia della Lokomotiv ha collezionato 66 presenze con 24 gol all’attivo.

Prima di questa esperienza, è stato un autentico giramondo.

Il centravanti della Lokomotiv ha iniziato la sua carriera in patria, con la maglia dei peruviani dell’Allianz Lima.

Dopo aver segnato 39 gol nel campionato peruviano, Farfan ha iniziato il suo percorso in Europa.

Il centravanti della Lokomotiv ha giocato in Olanda e in Germania. 

Con il Psv ha segnato 67 gol, mentre con lo Schalke 04 è andato a segno 53 volte.

Prima di trasferirsi in Russia, ha giocato anche ad Abu Dhabi con l’Al Jazira dove ha segnato 5 gol in 18 presenze.