Nuoto, Federica Pellegrini: asma, attacchi di panico e ansia, quando la mente si ribella

Pubblicato il 30 Novembre 2010 13:50 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2010 13:53

Federica Pellegrini

Campionati Europei in vasca corta ad Eindhoven. Federica Pellegrini si ferma durante la batteria dei 400 stile libero. Asma, attacchi di panico, crisi d’ansia, stress. Quattro ipotesi, nessuna esclusa. “Farfalle nello stomaco per la troppa pressione, ma sto affrontando il problema. Uno psicologo mi seguirà durante i grandi eventi.

Il primo campanello d’allarme fu esattamente 2 anni fa a Genova: era il 28 novembre 2008 e Federica Pellegrini ebbe un malore, con difficolta’ respiratorie, che la costrinse ad essere soccorsa a bordo vasca mentre disputava gli 800 metri ai Campionati Italiani invernali di nuoto in vasca corta.

Il problema dell’iperventilazione si era poi ripetuto nel dicembre 2008, durante la gara sui 400 metri alla Coppa Brema, a Viterbo.

La nuotatrice si sottopose a vari controlli medici, che si conclusero con una diagnosi di asma.