Federica Pellegrini: titolo italiano numero 107, domina 200 sl

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 dicembre 2016 15:58 | Ultimo aggiornamento: 16 dicembre 2016 15:58
Federica Pellegrini: titolo italiano numero 107, domina 200 sl

Federica Pellegrini: titolo italiano numero 107, domina 200 sl

ROMA – Federica Pellegrini non si ferma più e fa 107. La nuotatrice ha conquistato il centosettesimo titolo in carriera, dominando i 200 stile, in 1’56″04, nella prima sessione degli Assoluti in vasca olimpica, che proseguiranno fino al 17 dicembre a Riccione.

“Speravo di limare qualche centesimo in più – sottolinea la veneta, appena rientrata dai Mondiali in vasca corta a Windsor (Canada) -. La vittoria in Canada mi ha trasmesso tanta carica per il proseguimento della stagione. Quest’anno i 200 stile saranno ancora la mia gara principale, i 100 li preparerò, ma non con la stessa attenzione”. Alle spalle della campionessa di Spinea si sono piazzate Stefania Pirozzi (2’00″49) e Rachele Ceracchi (2’00″73).

Sui blocchi in tutto 478 atleti (239 uomini e altrettante donne), in rappresentanza di 118 società, per un totale di 1.101 presenze gara e 42 staffette. Subito in evidenza Niccolò Martinenghi che ha vinto i 50 rana con il record mondiale Juniores (27″32). Il 17enne di Varese diventa il quarto performer italiano di sempre, alle spalle di Toniato, Scozzoli e Terrin. Successo di Gabriele Detti nei 400 stile (3’48″58), su Gregorio Paltrinieri. Veronica Neri ha vinto i 50 dorso con il personale 28″62, Sempre di Federico Turrini i 400 misti (4’17″89); la primatista italiana Ilaria Bianchi si è aggiudicata i 100 farfalla (58″81), precedendo Silvia Di Pietro (59″03).

Nei 100 rana Arianna Castiglioni è scesa sotto i 68″ e ha vinto la sfida contro Martina Carraro. Decimo titolo italiano per Piero Codia nei 50 farfalla (23″76), mentre la 4×100 stile è andata alle Fiamme oro (3’18′”24); le ragazze del Circolo Aniene si sono confermate campionesse d’Italia nella 4×100 mista (4’05″93). .