Federico Mattiello: “Con Nainggolan tutto chiarito, spero di tornare presto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Marzo 2015 20:00 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2015 20:03
Federico Matiello: "Con Nainggolan tutto chiarito, Spero di tornare presto"

Federico Matiello: “Con Nainggolan tutto chiarito, Spero di tornare presto”

VERONA – Il calciatore del Chievo Federico Mattiello è ancora ricoverato  a causa della frattura di tibia e perone, causata da un contrasto di gioco col romanista Nainggolan che gli ha provocato un movimento sbagliato della gamba destra. Il giocatore, dal suo letto all’Ospedale Sacro Cuore di Negrar vicino Verona ringrazia “di cuore tutti per i pensieri che mi hanno rivolto. Rappresentano uno stimolo in più. Non capita spesso di unire i tifosi”.

Operato d’urgenza domenica sera, le immagini dell’infortunio del difensore del Chievo, ma di proprietà della Juve, sono state trasmesse dalle tv decine di volte. Il club bianconero ha inviato il medico sociale, Fabrizio Tencone, per seguire da vicino il decorso operatorio del proprio gioiellino. “Mi sono stati vicini in moltissimi colleghi in queste ore – racconta Federico –. Per rispetto di tutti non posso scegliere un messaggio in particolare, sono stati speciali. Non mi va di dimenticare nessuno”.

Il romanista Radja Nainggolan si è scusato per il contrasto che ora rischia di frenarne l’ascesa. Mattiello però, non vuole polemizzare con nessuno: “Ho sentito le scuse di Radja – dice –. È tutto chiarito”. Tantissimi i messaggi di conforto arrivati al 19enne del Chievo: “Gli incoraggiamenti dei tanti tifosi ricevuti tramite i social network non possono che farmi piacere. Il loro sostegno mi infonde grande carica”.

Mattiello è originario della Toscana ed è cresciuto nel settore giovanile del Foligno. Ora spera di tornare sui campi il prima possibile: “Non ci sono ancora certezze in merito. Vedremo…”. Potrebbero servire sei-sette mesi per recuperare dalla doppia lesione. Le foto Ansa dell’infortunio.