Felice Pulici, morto il portiere del primo scudetto della Lazio: aveva 73 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 dicembre 2018 14:40 | Ultimo aggiornamento: 16 dicembre 2018 14:40
Felice Pulici, morto il portiere del primo scudetto della Lazio: aveva 73 anni

Felice Pulici, morto il portiere del primo scudetto della Lazio: aveva 73 anni

ROMA – Lutto per il calcio italiano: è morto Felice Pulici, portiere del primo scudetto della Lazio. Lo apprende l’Ansa. L’ex numero 1 biancoceleste aveva 73 anni e da tempo lottava contro il cancro. 

La carriere da calciatore. 

Inizia a giocare nella squadra dell’oratorio di Albiate (l’A.S.D. Azzurra Oratorio Albiate), subito nel ruolo di portiere; la sua carriera calcistica continua con nelle giovanili del Lecco da dove passa al Novara in Serie C1. Con la squadra piemontese ottiene la promozione in Serie B alla fine del campionato del 1969-70dove gioca per altri due anni.

Gioca in B con la maglia del Novara fino alla fine della stagione 1971-72, durante la quale giocando contro la Lazio, sua futura squadra, subisce 5 reti.

Passò quindi alla Lazio di Tommaso Maestrelli appena tornata nella serie maggiore. Per cinque anni ne difese la porta senza mai mancare una partita, partecipando alla storica vittoria nel campionato del 1973-74.

Ceduto nell’ottobre del 1977 al Monza, fu per tre anni il portiere dell’Ascoli in Serie A.

Nel 1982 torna alla Lazio per una sola stagione, terminata la quale si ritira dal mondo del calcio giocato. In totale tra campionato, coppa nazionale e coppe europee disputa 202 partite con la maglia biancoceleste in carriera.

Rimane nella Lazio in veste di allenatore della squadra Primavera nel 1983.