Ferrari, Tapiro a Montezemolo: “Calderoli? Non rispondo ai grandi statisti”

Pubblicato il 18 Novembre 2010 20:52 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2010 21:04

Tapiro d’oro di Striscia la Notizia a Luca Cordero di Montezemolo per la sconfitta della Ferrari nel Mondiale di Formula Uno. Valerio Staffelli ha consegnato il premio al presidente del Cavallino.

”Io vi ringrazio per due motivi, il primo perché è meritato e il secondo perché ogni volta che ce lo date poi facciamo meglio e quindi è di buon auspicio per l’anno prossimo”, ha commentato Montezemolo. E le sue dimissioni chieste dal ministro Roberto Calderoli? ”Io ho troppo rispetto per gli statisti di alto livello per permettermi di rispondere – ha ribattuto il presidente del Cavallino – Mi hanno sempre insegnato nella vita che a dei grandi personaggi del mondo della politica e a degli statisti di livello internazionale che tutto il mondo ci invidia, per rispetto è meglio non rispondere”.

E la discesa in politica? ”Io rimango alla Ferrari perché per me è la mia vita”. A Montezemolo è stato chiesto anche della società Nuovo trasporto viaggiatori (Ntv), di cui è presidente. Sta costruendo i treni all’estero?, gli chiede Staffelli. ”Metà in Francia e metà in Italia – ha risposto – D’altra parte in Italia non c’è chi li costruisce. Ma il made in Italy sono le duemila persone che assumeremo. Due anni fa, quando abbiamo chiesto all’Ansaldo di partecipare, con molta onestà il loro ad. ci disse che avevano bisogno ancora di due anni per essere pronti”.

Il Tapiro è stato consegnato anche al direttore sportivo della Ferrari, Stefano Domenicali, che ha commentato: ”Quando uno perde deve stare zitto, soffrire, anche perché il dolore fisico è tanto, proteggere la squadra e guardare avanti”.

5 x 1000