Ferrero: “Inter-Sampdoria subito? Siamo pronti ma avere avuto 17 calciatori positivi al coronavirus non è stato uno scherzo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Maggio 2020 15:14 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2020 15:14
Ferrero: "Inter-Sampdoria subito? Siamo pronti ma avere avuto 17 calciatori positivi al coronavirus non è stato uno scherzo"

Ferrero: “Inter-Sampdoria subito? Siamo pronti ma avere avuto 17 calciatori positivi al coronavirus non è stato uno scherzo” (foto Ansa)

GENOVA – La Sampdoria è pronta a ricominciare, parola di Massimo Ferrero.

I blucerchiati hanno passato mesi di sofferenza, con ben 17 calciatori positivi al coronavirus, ma adesso sono tutti guariti.

A svelarlo a è lo stesso Ferrero a  Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma.

Le dichiarazioni del presidente della squadra di Genova sono riportate da fcinter1908.it.

“Siamo felici della ripresa della Serie A, iniziare il campionato vuol dire che il mostro del coronavirus si sta dileguando e possiamo tornare alla normalità.

Combattevamo contro un nemico invisibile ma ho sempre detto che con i presupposti giusti si poteva ripartire e ora ci siamo.

Siamo stati colpiti prima, anche il nostro medico a cui voglio molto bene sta meglio.

I ragazzi stanno bene, sono sereni e hanno voglia di giocare.

Questa cosa è molto triste, perché questa malattia non la conosciamo.

Abbiamo avuto tra le 15 e le 17 persone positive, non è uno scherzo.

I ragazzi sono felici, tranquilli, si stanno allenando, siamo felici di poter ricominciare a giocare.

Inter-Sampdoria subito? L’importante è ripartire.

La Sampdoria se la giocherà con tutti, chi è più bravo vince.

Noi non temiamo l’Inter così come le altre squadre.

Ho chiesto di affrontare prima i recuperi, magari avremmo bisogno anche di un po’ di fortuna.

Adesso abbiamo Inter, Roma, Bologna e Spal: ci divertiremo”.