Fifa punisce il Barcellona: calciomercato bloccato per un anno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Aprile 2014 13:08 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2014 13:09
Messi, stella del Barcellona, con i suoi 4 Palloni d'Oro (Ansa)

Messi, stella del Barcellona, con i suoi 4 Palloni d’Oro (Ansa)

ROMA –  La Fifa ha bloccato il mercato del Barcellona per le prossime due sessioni (luglio-agosto 2014 e gennaio 2015).

Il club catalano è stato sanzionato per le irregolarità nei trasferimenti di calciatori Under 18. Punita anche la federcalcio spagnola.

Ne parla Il Corriere dello Sport:

“Questa decisione è stata presa dopo le indagini svolte nel corso dell’ultimo anno. La RFEF e il Barcellona sono stati condannati per  violazione di diverse disposizioni relative al trasferimento internazionale di giocatori minorenni non spagnoli tra il 2009 e il 2013. Secondo i regolamenti vigenti, il trasferimento internazionale di un giocatore è consentito solo in caso di maggiore età con alcune eccezioni. La Commissione Disciplinare ha osservato che la tutela dei minori nel contesto dei trasferimenti internazionali è un problema sociale e giuridico importante che riguarda tutti i soggetti coinvolti nel calcio concludendo che «l’interesse di tutelare il sano e corretto sviluppo di un bambino nel suo complesso deve avere la precedenza sugli interessi puramente sportivi». 

 Il Barcellona è stato condannato per violazione dell’articolo 19 del Regolamento per lo Status ed il Trasferimento dei giocatori in relazione al trasferimento di dieci giocatori minorenni. La Commissione Disciplinare ha considerato l’infrazione come grave e ha deciso di punire il club con un divieto di trasferimento, nazionale e internazionale, per due periodi consecutivi di trasferimenti, e una multa di 450.000 franchi svizzeri. Al club è stato concesso un periodo di 90 giorni per regolarizzare la situazione di tutti i minori. La Federcalcio spagnola ha avuto una multa di 500.000 franchi svizzeri”.