Figc: Giulio Napolitano, Gianluca Vialli, Frattini..se Tavecchio-Albertini no

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Agosto 2014 17:49 | Ultimo aggiornamento: 8 Agosto 2014 17:49
Figc: Giulio Napolitano, Gianluca Vialli, Frattini..se Tavecchio-Albertini no

La lettera di Demetrio Albertini su Twitter

ROMA – Il caos Figc è ben lungi dall’essere risolto: dopo che sempre più club si stanno schierando contro Tavecchio (per via delle ripetute gaffe), anche l’altro candidato Demetrio Albertini è pronto a ritirarsi. E intanto vengono fuori altri nomi, tra cui quello di Giulio Napolitano (figlio di Giorgio), Gianluca Vialli, Franco Frattini.

Questo è quanto ha scritto Albertini su Twitter:

“Non vedo perché dovrei fare io un passo indietro, ma se nell’interesse del calcio, Tavecchio, che con le sue affermazioni ha provocato una frattura nel calcio, ritirasse la propria candidatura, sarei pronto a fare altrettanto con l’unico fine di tenere unito il nostro mondo che ha urgente bisogno di riforme e dialogo”. “Se invece Tavecchio decidesse di proseguire nel suo cammino verso le elezioni, significherebbe che il suo obiettivo è quello di fare esclusivamente gli interessi di una parte del calcio. Nel caso, non da me auspicato, si realizzi quest’ultima eventualità, chiedo fin da ora, a tutti quelli che hanno sempre puntato a una soluzione condivisa, di sostenermi nell’urna”. “NO a un calcio senza tifosi, allenatori, calciatori e importante squadri calcistiche”.

Dalle colonne de Il Giornale, Piero Minotti fa invece gli altri nomi, quelli tirati fuori da rumors e indiscrezioni di palazzo (cioè dal Coni):

Il primo è quello di una personalità che il calcio lo conosce bene, avendo calcato i campi di serie A e d’Europa per molti anni, ovvero Gianluca Vialli. Gli altri sono invece nomi del tutto avulsi dal mondo dal pallone, visto che in lizza vi sarebbero Franco Frattini, ex titolare della Farnesina, il figlio dell’attuale inquilino del Quirinale e un politico che dello sport è da sempre amante, ovvero Walter Weltroni.