Filippo Mondelli è morto: il campione di canottaggio aveva 27 anni, nel 2020 la malattia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Aprile 2021 - 17:09 OLTRE 6 MESI FA
Filippo Mondelli è morto: il campione di canottaggio aveva 27 anni, nel 2020 la malattia

Filippo Mondelli è morto: il campione di canottaggio aveva 27 anni, nel 2020 la malattia (Foto Ansa)

E’ morto a 27 anni Filippo Mondelli, canottiere della nazionale italiana. Da tempo era malato di tumore alle ossa. 

Filippo Mondelli, chi era, la carriera e i trofei

Nato a Como il 18 giugno del 1994, Filippo Mondelli aveva iniziato a praticare canottaggio nel 2007, a 13 anni, nella Canottieri Moltrasio. 

Nel 2012 era stato selezionato per la prima volta per partecipare ad eventi internazionali con la Nazionale Italiana di canottaggio. 

I primi risultati importanti nella vogata di punta sono arrivati proprio tra il 2012 ed il 2016, quando gareggiava nelle categorie Junior e Under 23: Filippo Mondelli era diventato Campione del mondo Under 23 nel 2015 e aveva vinto la medaglia d’argento nella rassegna iridata dell’anno successivo nella stessa specialità.

Nel 2017 era entrato a far parte del gruppo olimpico della Nazionale Italiana di canottaggio, passando alla vogata di coppia. Aveva gareggiato tutta la stagione con Luca Rambaldi, vincendo la medaglia d’oro ai Campionati europei e la medaglia di bronzo ai Campionati del mondo.

Nel 2018 aveva fatto parte del quattro di coppia, con Luca Rambaldi, Andrea Panizza e Giacomo Gentili, vincendo la medaglia d’oro ai Campionati europei di Glasgow e ai Campionati del mondo di Plovdiv.

Filippo Mondelli e la malattia: osteosarcoma al ginocchio

Nel gennaio 2020 era stato costretto a sospendere l’attività agonistica a causa di una patologia ossea, un osteosarcoma al ginocchio sinistro. In seguito ad una operazione l’osteosarcoma gli era stato asportato, ma Filippo non ce l’ha fatta. E’ morto oggi, giovedì 29 aprile 2021.